#Pizza del cavolo al #microonde

Ché, si sa, qui si ricicla di brutto, e pure in fretta, tutto quel che resta in frigo. Tipo, spianata e cavoli. Eh? Già. E allora torniamo a sporcarci sommariamente le mani in cucina. Cone ai bei vecchi tempi. E ciao mondo.

Ingredienti

500 g di besciamella

250 g di farina 1 macinata a pietra

Mezzo cavolo stufato al vapore

100 g di spianata calabrese

Peperoncino q.b.

Preparazione.

Il mezzo cavolo l’avevo preparato il giorno prima per svuotare il frigo, salvo poi lasciarlo in frigo in una ciotola. Logico, nevvero?

Poi, ho preso un’altra bella ciotolona per impastare acqua e farina senza lievito. Versato l’impasto liquido, tipo pastella per tempura, o mores, sulla crisp. Poscia ho aggiunto i cavoli stufati, la montagna di besciamella esondante e infine la spianata a catafottere.

Ah, dimenticavo. La zucchina trombetta lessata in alto a destra è decorativa, più che altro.

20 minuti in modalità dual crisp al microonde.

Risultato: da leccarsi le orecchie. Strambo, ma vero.

P. S.: da come si evince, non è che abbia molta voglia di scrivere, in questo periodo. Passerà. Intanto, mi comforto col food e costruisco su macerie. Mi mantengo vivo, insomma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...