Bob Dylan – The times they are a-changin. #songoftheday

I’ve been a puppet, a pauper, a pirate, a poet, a pawn and a king
I’ve been up and down and over and out, and I know one thing
Each time I find myself flat on my face
I pick myself up and get back in the race

Parlare di Bob cominciando con Frank. Che confusione. Gli è che confuso lo sono abbastanza, in questo periodo. La parola d’ordine è cambiamento. Città, lavoro, nomi, cose, animali. Tutto torna in discussione. Ricominciare da 3 a 52 anni suonati, like a dog without a bone, an actor on a loan.

Insomma, destabilizzato, confuso. Un sogno orribile, morbosamente ammaliante. E allora, come direbbe Ross, Things change, people change. Roll with the punches.

Già.

E allora, ripeschiamo pure questo calzante zio Bob d’annata. Altro dirvi non vo’. Anzi…

PS: Se siete di Torino e avete un bel lavoro da offrire, fatemi un fischio. Non scherzo. Potrei anche dirvi di sì.

The times they are a-changin

Venite a radunarvi, gente
Come gather ‘round, people

Ovunque voi andiate
Wherever you roam

E ammettete che le acque
And admit that the waters

Intorno a voi sono cresciute
Around you have grown

E accettate che presto
And accept it that soon

Sarete inzuppati fino all’osso
You’ll be drenched to the bone

Se il vostro tempo per voi merita di essere salvato
If your time to you is worth savin’

E fareste meglio a iniziare a nuotare
And you better start swimmin’

O affonderete come una pietra
Or you’ll sink like a stone

Perché i tempi stanno cambiando
For the times they are a-changin’

Venite scrittori e critici
Come writers and critics

Che profetizzate con la vostra penna
Who prophesize with your pen

E tenete gli occhi ben aperti
And keep your eyes wide

L’occasione non verrà più
The chance won’t come again

E non parlate troppo presto
And don’t speak too soon

Perché la ruota sta ancora girando
For the wheel’s still in spin

E non si può dire chi
And there’s no tellin’ who

Sceglierà
That it’s namin’

Perché il perdente ora
For the loser now

Sarà più tardi il vincitore
Will be later to win

Perché i tempi stanno cambiando
For the times they are a-changin’

Venite senatori, deputati
Come senators, congressmen

Per favore, ascoltate la chiamata
Please heed the call

Non state sulla soglia
Don’t stand in the doorway

Non bloccate la sala
Don’t block up the hall

Perché chi si farà male
For he that gets hurt

Sarà chi si è bloccato
Will be he who has stalled

La battaglia fuori impazza
The battle outside ragin’

Presto scuoterà le vostre finestre
Will soon shake your windows

E scuoterà le vostre pareti
And rattle your walls

Perché i tempi stanno cambiando
For the times they are a-changin’

Venite madri e padri
Come mothers and fathers

Da tutta la terra
Throughout the land

E non criticate
And don’t criticize

Cosa non potete capire
What you can’t understand

I vostri figli e le vostre figlie
Your sons and your daughters

Sono oltre il vostro comando
Are beyond your command

La vostra solita strada sta rapidamente invecchiando
Your old road is rapidly agin’

Per favore, uscite da quella nuova
Please get out of the new one

Se non potete dare la vostra mano
If you can’t lend your hand

Perché i tempi stanno cambiando
For the times they are a-changin’

La linea viene tracciata
The line it is drawn

La maledizione è lanciata
The curse it is cast

Quello lento adesso
The slow one now

Più tardi sarà veloce
Will later be fast

Così come il presente ora
As the present now

Più tardi sarà passato
Will later be past

L’ordine sta rapidamente svanendo
The order is rapidly fadin’

E il primo ora
And the first one now

Più tardi sarà l’ultimo
Will later be last

Perché i tempi stanno cambiando
For the times they are a-changin’


Fonte: LyricFind
Compositori: Bob Dylan
Testo di The Times They Are A Changing © Sony/ATV Music Publishing LLC, Audiam, Inc

I shall be released in salsa kinghiana #songoftheday

Zio Bob, di nuovo. Perché c’è bisogno di un po’ di speranza, in questo porco mondo. A dispetto di tutte le statistiche. Perché, proprio come Andy Dufresne, mi piace pensare che ci sia sempre la speranza di attraversare un fiume di merda e uscirne fuori pulito e profumato. Against all odds.

The last waltz

Dicono che tutto può essere sostituito
They say everything can be replaced
Dicono che ogni distanza non è vicina
They say every distance is not near
Quindi ricordo ogni faccia
So I remember every face
Di ogni uomo che mi ha messo qui
Of every man who put me here
Vedo la mia luce venire brillando
I see my light come shining
Da ovest verso est
From the west down to the east
Ogni giorno ora, ogni giorno ora
Any day now, any day now
Dovrei essere rilasciato
I shall be released
Dicono che ogni uomo ha bisogno di protezione
They say every man needs protection
Dicono che ogni uomo deve cadere
They say every man must fall
Quindi, giuro, vedo il mio riflesso
So, I swear I see my reflection
Da qualche parte dentro queste mura
Somewhere inside these walls
Vedo la mia luce brillare
I see my light come shining
Da ovest verso est
From the west down to the east
Ogni giorno ora, ogni giorno ora
Any day now, any day now
Dovrei essere rilasciato
I shall be released
Laggiù, stando ritto in questa folla solitaria
Yonder standing me in this lonely crowd
Un uomo che dice di non essere responsabile
A man who says he’s not to blame
Per tutto il giorno lo sento gridare così forte
All day long I hear him shout so loud
Solo gridando che non è da biasimare
Crying out that he’s been framed
Vedo la mia luce brillare
I see my light come shining
Da ovest verso est
From the west down to the east
Ogni giorno ora, ogni giorno ora
Any day now, any day now
Dovrei essere rilasciato
I shall be released
Source: LyricFind
Compositori: Bob Dylan
Testo di I Shall Be Released © Sony/ATV Music Publishing LLC, Audiam, Inc

Essere, apparire, dire, fare e prendersi talvolta un po’ troppo sul serio. Forever young – Bob Dylan #songoftheday

Probabilmente, la mia canzone preferita di zio Bob e in assoluto una delle mie preferite di sempre. E sticazzi? E vabbè, concedetemela un‘ingenua deroga al sentimento. Conosciuta da piccolo, grazie a una vecchia e logora cassetta di mio zio. Live at Budokan. Versione meravigliosa, finanche meglio di quella da studio. Perfetta dedica a un qualcuno, figlio o nipote o altro, cui si voglia davvero augurare il meglio, il gusto pieno della vita, senza amarezza. Desiderare per altri l’eterna giovinezza, accostandosi ad abbeverarsi al Santo Graal, auspicando per loro soltanto il pieno e profondo raggiungimento di cose immateriali.
Sì, beeelllo. veramente io preferivo la playstescion, ma vabbè, grazie, zietto. Già. Eppure, è una canzone catartica se ce n’è una, profondamento religiosa e consolatoria. Ascoltarla e pensare a una persona cara in difficoltà è inevitabile, un balsamo per uno spirito tormentato, una lagna per altri.
Per dirla con lo zio Jim

Some call it heavenly in its brilliance 
Others, mean and ruthful of the Western dream.

In fondo, il mondo si divide in due categorie, anche in questo caso, come per Brian di Nazareth.

Possa anche la vostra canzone essere sempre cantata. Zio Bob ce l’ha fatta, ma se è per questo, pure gli Alphaville, eh. Fairytales can come true, if you’re young at heart.
Forever Young Video
Per sempre giovane
Possa Dio benedirti e prenderti sempre 
May God’s bless and keep you always 
Possano i tuoi desideri diventare realtà 
May your wishes all come true 
Possa tu sempre fare per gli altri 
May you always do for others 
E lasciare che gli altri facciano per te 
And let others do for you Che tu possa costruire una scala per le stelle 
May you build a ladder to the stars E salire su ogni piolo 
And climb on every rung Che tu possa rimanere 
May you stay Che tu possa rimanere per sempre giovane
May you stay forever young
Per sempre giovane
Forever young 
Per sempre giovane
Forever young 
Che tu possa rimanere 
May you stay 
Rimanere sempre giovane
Stay forever young
Possa tu crescere fino a essere giusto 
May you grow up to be righteous 
Che tu cresca fino ad essere vero 
May you grow up to be true 
Possa tu sempre conoscere la verità 
May you always know the truth 
E vedere le luci che ti circondano
And see the lights surrounding you
Possa tu essere sempre coraggioso 
May you always be courageous 
Stando in piedi e essendo forte 
Stand upright and be strong 
Che tu possa rimanere 
May you stay 
Che tu possa rimanere per sempre giovane
May you stay forever young
Per sempre giovane
Forever young 
Per sempre giovane
Forever young 
Che tu possa rimanere 
May you stay 
Restare sempre giovane
Stay forever young
Che le tue mani siano sempre occupate 
May your hands always be busy 
Che i tuoi piedi siano sempre veloci 
May your feet always be swift 
Che tu abbia una base solida 
May you have a strong foundation 
Quando i venti dei cambiamenti cambiano
When the winds of changes shift
Che il tuo cuore sia sempre gioioso 
May your heart always be joyful 
Possa la tua canzone essere sempre cantata 
May your song always be sung 
E possa tu rimanere
And may you stay 
Che tu possa rimanere per sempre giovane
May you stay forever young
Per sempre giovane
Forever young 
Per sempre giovane
Forever young 
Che tu possa rimanere 
May you stay 
Che tu possa rimanere per sempre giovane
May you stay forever young
Compositori: Bob Dylan
Testo di Forever Young © Sony/ATV Music Publishing LLC, Audiam, Inc