Spaghetti consolatori al ragù post cempionico

– Per chi tifi, tra Barsa e Liverpul?

– Io tifo solo la Juve. Ma non la trovo più.

È una storia vera. Tornare emotivamente distrutti da una giornata che sembra uscita da un orrido b movie strappalacrime degli anni 70. Tirar fuori il ragù che un fratello ha preparato per voi e in dieci minuti metter su un piattone di spaghetti integrali che avrebbe steso un bue. Andare a letto e lottare contro i mostri. Dopotutto, oggi è un altro giorno.

“Whoever you are, I’ve always depended on the kindness of strangers”.

Ingredienti

Una quintalata di ragù

Una sbadilata di spaghetti integrali

Bocconcini di mozzarella

Basilico

Olio

Parmigiano

Preparazione

Far bollire la pasta 8 minuti e non dieci come sulla confezione, così non scuociono. Mettere il ragù nel padellone e versarci la pasta scolata mischiando furiosamente, aggiungendo olio e basilico a piacimento. Impiattare alla Terence Hill e guarnire con bocconcini di mozzarella e parmigiano a pioggia. Cena finita è quando scarpetta fatta. Ugh.